Freud e Orvieto. Alle origini della psicoanalisi

Freud e Orvieto. Alle origini della psicoanalisi

di Tiziana Tafani,Lucio Riccetti

I soggiorni a Orvieto di Sigmund Freud hanno avuto un ruolo centrale nell'elaborazione di molti concetti che sono all'origine della psicoanalisi.

Grande motivo di ispirazione furono per lui gli affreschi di Signorelli. In questo libro si avanza però anche un'altra chiave di lettura: quella che vede Freud collezionista di oggetti di età classica. Una passione che si riflette sul suo modo di essere, di pensare, di lavorare, di scrivere.

La visita a Orvieto, città storica e artistica sulle rotte del Grand Tour e ora turistiche, deve essere considerata anche sotto questa nuova e insolita visuale.