Inganno e autoinganno

Inganno e autoinganno

Il libro contiene un dibattito a più voci sull'inganno e autoinganno che, in modo innovativo, percorre le vie della filosofia, della letteratura, della mistica e della psicoanalisi, auspicandone un fruttuoso intreccio. Inganno, inteso come potere manipolatorio del linguaggio pubblico nell'ambito socio-politico ma anche inganno in quanto intreccio costitutivo della dialettica vero/falso/verosimile. Inganno che troviamo nella passione amorosa e nella seduzione, ma che troviamo anche nel perenne dialogo interiore di sé con sé nella narrativa così come nella mistica.

Ma anche inganno in quanto 'maschera', ovvero forma psichica di confine tra la coscienza e la sua eccedenza insondabile dell'inconscio. Un libro che fornisce preziosi strumenti per navigare all'interno del tema dell'inganno e dell'autoinganno, per scorgervi inedite sfaccettature così come intrecci impensati tra le varie discipline.