Distretti e reti di imprese. Evoluzione organizzativa, finanza innovativa, valutazione mediante rating

Distretti e reti di imprese. Evoluzione organizzativa, finanza innovativa, valutazione mediante rating

di Silvia Tommaso

Il tessuto produttivo italiano è caratterizzato dalla diffusione dei distretti industriali e delle reti di imprese. Queste forme di organizzazione interaziendale, fondate sulla collaborazione con fornitori, concorrenti, clienti, hanno consentito a un sistema industriale frammentato come è quello italiano (il 95% delle imprese ha meno di dieci dipendenti) di realizzare comunque buone performance. Restano, tuttavia, diverse criticità derivanti in gran parte dalla ridotta dimensione (innovazione, export, gestione finanziaria) che occorre superare affinché le Pmi conseguano adeguati livelli di competitività. Obiettivo di questo lavoro è esaminare il contributo che l'appartenenza a un distretto e/o ad una rete può offrire allo sviluppo competitivo delle piccole e medie imprese.